Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Rifiuti alimentari e solidarietà sociale: dal minAmb un bando di cofinanziamento

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

La direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare ha pubblicato un bando di cofinanziamento dedicato a progetti finalizzati alla riduzione dei rifiuti alimentari attraverso la gestione delle eccedenze con azioni di solidarietà sociale.

Il bando cofinanzia progetti integrati per la gestione (approvvigionamento, trasporto, stoccaggio, conservazione, preparazione e distribuzione) delle eccedenze alimentari che prevedono l’acquisto di attrezzature strumentali specifiche, al fine di contribuire alla riduzione della produzione dei rifiuti alimentari attraverso azioni di solidarietà sociale.

Sono ammessi a partecipare alla procedura concorsuale indetta con il bando “soggetti donatari” che abbiano stipulato appositi accordi, con almeno un operatore del settore alimentare ed un destinatario finale quale uno o più soggetti riceventi le eccedenze alimentari raccolte.

Le risorse finanziarie disponibili sono pari a € 300.000,00.

Leggi tutto: Rifiuti alimentari e solidarietà sociale: dal minAmb un bando di cofinanziamento

Innovazione tecnologica, dalla Regione 45 milioni per le imprese campane

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

È stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 36 del 21 maggio 2018 l’avviso pubblico per il sostegno alle imprese campane nell’ambito delle aree di specializzazione coerenti con la Ris3 Strategia di Specializzazione Intelligente – (aerospazio, beni culturali, turismo, edilizia sostenibile, biotecnologie, salute dell’uomo, agroalimentare, energia e ambiente, materiali avanzati e nanotecnologie, trasporti di superficie, logistica).

In particolare, con l’avviso la Regione intende finanziare le seguenti attività di innovazione tecnologica:

  • Fase 1 Studi preliminari per micro e piccole e medie imprese per esplorare la fattibilità tecnica ed economica, la difendibilità intellettuale ed il potenziale commerciale di idee innovative;
  • Fase 2 Progetti di trasferimento tecnologico e di prima industrializzazione per le imprese innovative e ad alto potenziale.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 45 milioni di euro di fondi Fesr 2014-2020 (5 milioni per la fase 1 e 40 milioni per la fase 2).

Leggi tutto: Innovazione tecnologica, dalla Regione 45 milioni per le imprese campane

Pesca e acquacoltura, dalla Regione Campania bandi per 11 mln

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

La Regione Campania, con i Decreti nn. 133, 134 e 135 del 22 maggio 2018, ha approvato i bandi di attuazione delle misure del Programma Operativo Feamp MP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) 2014/2020 dedicate agli operatori della pesca e alle imprese acquicole, per una dotazione finanziaria complessiva di oltre 11 milioni di euro.

Con il Feamp la Regione mette a disposizione delle Pmi del comparto pesca e acquacoltura le risorse necessarie alla loro crescita economica, anche in termini di competitività, innovazione e sostenibilità, con l’obiettivo di creare sviluppo e occupazione nei territori costieri. Nello specifico, il bando della misura 1.32 (dotazione finanziaria di circa 2,1 milioni), punta a migliorare le condizioni di igiene, salute, sicurezza e lavoro dei pescatori, sostenendo gli investimenti, a bordo delle imbarcazioni o destinati a singole attrezzature, che siano aggiuntivi a quelli effettuati in ottemperanza alla normativa nazionale e dell’Unione.

Possono presentare domanda di sostegno tutti i pescatori, gli armatori o proprietari delle imbarcazioni. Il bando della misura 1.41 (dotazione di 2,4 milioni di euro) supporta gli investimenti volti ad aumentare l’efficienza energetica delle imbarcazioni e mitigare gli effetti della pesca sui cambiamenti climatici attraverso la riduzione delle emissioni di carbonio. In concreto, sono finanziabili operazioni quali la sostituzione dei motori, l’acquisto di attrezzature a bordo o l’adozione di fonti rinnovabili di energia, effettuate da armatori e proprietari delle imbarcazioni.

Leggi tutto: Pesca e acquacoltura, dalla Regione Campania bandi per 11 mln

Bonifica da materiali contenenti amianto, dall’Inail 60 milioni di euro a fondo perduto

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Il terzo asse di finanziamento previsto dal bando Isi 2017 riguarda i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. I fondi disponibili sono pari a 60 milioni di euro e rappresentano la quota più consistente dei 246 milioni stanziati complessivamente, dopo quella riservata ai progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. L’introduzione nel bando Isi di un asse di finanziamento specifico per il sostegno degli interventi di bonifica dall’amianto risale all’edizione del 2015 e testimonia l’impegno dell’Inail per la prevenzione e il contrasto delle malattie professionali asbesto-correlate, attraverso politiche mirate.

Per accedere al finanziamento, gli interventi di bonifica devono comprendere sia la rimozione del materiale contenente amianto, sia il successivo trasporto e smaltimento in discarica autorizzata, gestiti da ditte qualificate iscritte all’Albo nazionale dei gestori ambientali. Tra le tipologie ammesse, elencate nell’allegato 4 del bando, sono comprese la rimozione dei materiali contenenti amianto sia dai mezzi di trasporto che da impianti e attrezzature (come cordami, coibentazioni, isolamenti di condotte di vapore, condotte di fumi), e la rimozione di coperture, cassoni, canne fumarie, comignoli, pareti e altre strutture in cemento amianto. A ogni tipologia d’intervento è attribuito un punteggio e, se il progetto comprende più tipologie d’intervento, è necessario selezionarle tutte nella domanda.

Leggi tutto: Bonifica da materiali contenenti amianto, dall’Inail 60 milioni di euro a fondo perduto

Bando Ambiente 2018

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Fondazione CON IL SUD promuove la quarta edizione del Bando Ambiente.

Scadenza l'8 giugno 2018

Le organizzazioni del Terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia possono presentare progetti esemplari per la prevenzione e riduzione dei rischi ambientali all’ interno dei Parchi e delle Aree naturali protette meridionali. Oltre al soggetto responsabile, ogni partnership deve prevedere al suo interno la partecipazione degli OdG - Organismo di Gestione delle aree protette oggetto di intervento. I progetti devono avere una durata compresa tra i 24 mesi e i 36 mesi. La richiesta di contributo non deve essere superiore a 300 mila euro e deve prevedere una quota di co-finanziamento economico di almeno il 20% del costo complessivo del progetto.

Leggi tutto: Bando Ambiente 2018

Ambiente e clima, programma Life al via: 1,6 miliardi di euro per azioni ecosostenibili

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Maggiore facilità di accesso ai finanziamenti, snellimenti burocratici, premi per iniziative che spingono l’economia circolare, riduzione dei temi dei progetti per orientarli maggiormente verso le nuove priorità Ue su ambiente e clima. Parte il nuovo triennio del Programma Life Ue 2018-2020, lanciato dalla Commissione europea con la decisione di esecuzione 12 febbraio 2018, n. 2018/210/Ue (in Guue 13 febbraio 2018, n. L 39) e con un budget per il triennio di 1,65 miliardi.

Il programma finanzia diverse tipologie di progetti a partire da due sottoprogrammi: ambiente e azione per il clima (il primo ha il 75% del budget, il secondo il 25 per cento). Come di consueto nell’ambito dei due sottoprogrammi sono stati individuati i settori prioritari. Per il sottoprogramma ambiente (budget, 1.243.817.750 euro) sono: ambiente e uso efficiente delle risorse, natura e biodiversità, governance e informazione in materia ambientale. Nel sottoprogramma azione per il clima (budget, 413.245.250 euro) sono prioritari i settori mitigazione dei cambiamenti climatici, adattamento ai cambiamenti climatici, governance e informazione in materia di clima.

Il nuovo programma Life presenta importanti novità procedurali. Per la prima volta la Commissione europea ha deciso di rendere più facile e meno onerosa per le imprese la presentazione dei progetti. Lo snellimento procedurale per ora riguarda solo il sottoprogramma ambiente ma se la modalità avrà successo a decorrere dal 2019 sarà estesa anche al sottoprogramma azione per il clima.

Leggi tutto: Ambiente e clima, programma Life al via: 1,6 miliardi di euro per azioni ecosostenibili

Ambiente, clima e lotta emissioni: dall'UE 222 milioni

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

La Commissione europea ha approvato un pacchetto di investimenti di 222 milioni di EUR dal bilancio UE, a titolo del programma LIFE per l'ambiente e l'azione per il clima, allo scopo di sostenere la transizione dell'Europa verso un futuro più sostenibile e a basse emissioni di carbonio
Il finanziamento dell'Unione mobiliterà ulteriori investimenti per un totale di 379 milioni di EUR da destinare a 139 nuovi progetti in 20 Stati membri.

 

Leggi tutto: Ambiente, clima e lotta emissioni: dall'UE 222 milioni

Next Energy, riparte la sfida per i talenti dell'energia: 50mila euro in palio

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

next energy

Al via la seconda edizione di Next Energy, l'iniziativa promossa da Terna e Fondazione Cariplo, e realizzata da Cariplo Factory in collaborazione con il Campus di Terna. Dopo il grande successo della prima edizione (oltre 200 candidature con 9 neolaureati inseriti in azienda alla fine dello stage e le quattro migliori startup - Drone Radio Beacon, Ribes Tech, Sense Square e Cleveral - che hanno avviato rapporti di collaborazione con Terna), Next Energy rinnova la propria sfida ai nuovi talenti italiani dell'energia. Tra le novità di questa edizione di Next Energy c'è anche l'offerta di accelerazione diffusa sul territorio nazionale, curata da Cariplo Factory attraverso una rete che comprende: Polihub, Fondazione Filarete, Digital Magics, Impact Hub, dPixel, LUISS EnLabs, Consorzio Arca. In questo modo le startup selezionate avranno la possibilità di farsi seguire con logiche di prossimità e specialità dalla struttura più adeguata alla loro innovazione tecnologica.

Leggi tutto: Next Energy, riparte la sfida per i talenti dell'energia: 50mila euro in palio

‘Campania più’, un concorso di idee per contrastare i fenomeni di sversamento illecito e incendio rifiuti

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Immagine: ‘Campania più’, un concorso di idee per contrastare i fenomeni di sversamento illecito e incendio rifiuti

 

Il concorso prevede due azioni per la riqualificazione ambientale e sociale delle strade nei territori della Città Metropolitana di Napoli e della provincia di Caserta. 

La Regione Campania ha indetto un "Concorso di idee per la sistemazione del verde lungo il sistema delle connessioni viarie nel territorio della Città Metropolitana di Napoli e della Provincia di Caserta", il concorso rappresenta la prima iniziativa con la quale si avvia l'attuazione del Programma "Campania Più", approvato con deliberazione n.43/2017 e modificato, da ultimo, con deliberazione di Giunta regionale della Campania n. 244/2017 (pubblicata sul BURC n. 38/2017).

Leggi tutto: ‘Campania più’, un concorso di idee per contrastare i fenomeni di sversamento illecito e incendio rifiuti

Mobilità sostenibile, rinnovabili, chimica verde nel bando ricerca industriale del governo da 479 milioni

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Immagine: Mobilità sostenibile, rinnovabili, chimica verde nel bando ricerca industriale del governo da 479 milioni

Mobilità sostenibile, rinnovabili, chimica verde nel bando ricerca industriale del governo da 479 milioni

Il Bando è una ‘chiamata’ all’intero sistema della ricerca: possono partecipare tutti gli attori qualificati Atenei, Enti pubblici di Ricerca, Piccole e Medie Imprese e Grandi Imprese, Amministrazioni pubbliche, Organismi di Ricerca pubblici e privati

Leggi tutto: Mobilità sostenibile, rinnovabili, chimica verde nel bando ricerca industriale del governo da 479 milioni

RAEE, rifiuti e recupero: due bandi dal Ministero dell'Ambiente

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

rifiuti elettronici raee

Il Ministero dell'Ambiente ha pubblicato due nuovi avvisi pubblici per il finanziamento di ricerche e interventi nel trattamento dei rifiuti. Il primo per i rifiuti non rientranti nelle categorie di filiera, il secondo sui RAEE.

Il bando RAEE, per il cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, finanzia progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Sono ammessi a partecipare organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati che producono beni o che operano nella filiera di gestione dei RAEE. Le risorse finanziarie disponibili sono pari a € 900.000,00.

Leggi tutto: RAEE, rifiuti e recupero: due bandi dal Ministero dell'Ambiente

Energia geotermica, fino a 200mila euro per soluzioni innovative

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

energia geotermica

Promuovere un utilizzo e una produzione ottimali dell’energia proveniente da risorse geotermiche, attraverso sistemi integrati e combinati: è l’obiettivo del bando pubblicato dalla Commissione europeanell’ambito del Programma congiunto Eranet Cofund - Geothermica che sostiene progetti dimostrativi capaci di portare soluzioni energetiche innovative più vicine alla distribuzione e incoraggia la partecipazione industriale al fine di utilizzare in modo vantaggioso gli investimenti del settore pubblico.

La proposta dovrà riguardare uno dei tre temi di ricerca previsti dal bando: identificazione e valutazione delle risorse geotermiche; sviluppo delle risorse geotermiche (foratura, completamento, materiali e attrezzature); fornitura e integrazione intelligente nel sistema e nelle operazioni energetiche.
Accanto a tali temi dovranno essere tenuti in considerazione una serie di aspetti trasversali: sostenibilità, condivisione della conoscenza, percezione pubblica di un forte settore geotermico e formulazione di politiche.

Leggi tutto: Energia geotermica, fino a 200mila euro per soluzioni innovative

Economia circolare, dal Ministero due bandi per ricerca ed ecodesign

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

economia-circolare

Economia circolare al centro di due bandi pubblicati dal Ministero dell'ambiente che hanno l’obiettivo di realizzare un uso efficiente delle materie prime, lo sviluppo e il potenziamento della circolarità tra la gestione dei rifiuti e il mercato di prodotti e materiali.

Nello specifico, gli avvisi pubblicati dal Ministero dell’ambiente, che possono contare su uno stanziamento complessivo di 2,1 milioni di euro, mirano a incentivare l'uso su scala industriale di tecnologie innovative e sostenibili per il trattamento di materiali provenienti da prodotti complessi a fine vita, come anche lo sviluppo dell’ecodesign dei prodotti per facilitare l’industria dello smontaggio, la separazione delle singole componenti e l’avvio al riciclo delle matrici ambientali.

Leggi tutto: Economia circolare, dal Ministero due bandi per ricerca ed ecodesign

Ispra lancia un contest per le buone pratiche di sviluppo sostenibile

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Con il il progetto Gelso (Gestione locale per la sostenibilità), l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale lancia il contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di sviluppo sostenibile per l'ambiente. L'iniziativa dell'Ispra ha la finalità di aiutare a comprendere come tradurre gli Obiettivi di sviluppo sostenibile per il 2030 delle Nazioni Unite in scelte operative a livello locale e come orientare verso lo sviluppo sostenibile le strategie e le azioni dei diversi soggetti attuatori.

La partecipazione è aperta a enti locali, agenzie ambientali, enti di ricerca, scuole e università, associazioni, soggetti privati che siano promotori di progetti in corso di attuazione o attuati nel corso del quinquennio 2012-2017. I Temi del contest, che si inserisce nell'ambito della European sustainable development week (Esdw), sono: Città e comunità sostenibili, Produzione e consumo responsabili, Lotta contro il cambiamento climatico.

Leggi tutto: Ispra lancia un contest per le buone pratiche di sviluppo sostenibile

Riduzione impatto ambientale. Incentivi dalla Regione Campania

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

FSE 2014-2020

Uno stanziamento di 5 milioni di euro per sostenere lo sviluppo del sistema economico campano attraverso la concessione di contributi alle micro, piccole e medie imprese con priorità per quelle colpite dagli eventi calamitosi del 14-20 ottobre 2015.

A metterlo a disposizione, attraverso i fondi dell’Asse 3 del Por Fesr 2014-2020 è la Regione Campania, attraverso un bando che punta a incentivare gli investimenti di riqualificazione produttiva finalizzati a ridurre gli impatti negativi delle aziende sull’ambiente.
Il bando dispone di una dotazione finanziaria complessiva pari a 5 milioni  di euro. Il contributo massimo concedibile non potrà essere superiore al 70 % dei costi ammissibili del progetto e non potrà superare, in ogni caso, l’importo massimo di 200mila euro nell’arco di tre anni. Tetto ridotto a 100mila euro per le imprese del trasporto merci su strada per conto terzi.

Leggi tutto: Riduzione impatto ambientale. Incentivi dalla Regione Campania

223 milioni dall’Unione Europea per la Green Economy

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

Al via l’azione “Greening the Economy” che per il 2017 stanzia un budget di 223 milioni di euro, strutturato in diciannove inviti (scadenza il 7 marzo 2017), a valere sul programma Horizon 2020. L’invito principale fa parte della sezione “sfide per la società” di Horizon 2020, intitolata “Azione per il clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime”.
L’intervento parte dal principio in base al quale l’era delle risorse abbondanti sta volgendo al termine e l’accesso alle materie prime e all’acqua pulita non può più essere dato e per scontato. L’obiettivo quindi è invertire la tendenza, investendo sull’innovazione per sostenere un’economia più verde e sostenibile. La necessità di far fronte ai cambiamenti climatici è una priorità trasversale di Horizon 2020 e rappresenta il 35% del bilancio totale del programma.

Leggi tutto: 223 milioni dall’Unione Europea per la Green Economy

Sottoprogramma Azione e Ambiente: bando 2016 per progetti tradizionali

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente
Scadenza: 07.09.2016
Ente Erogatore: Commissione Europea - DG Ambiente (ENV) e Azione per il Clima (CLIMA)

Sottoprogramma Azione per il Clima: bando 2016 per progetti tradizionali 


Scadenza: 12.09.2016

Ente Erogatore: Commissione Europea - DG Ambiente (ENV) e Azione per il Clima (CLIMA)

Sottoprogramma Ambiente: bando 2016 per progetti tradizionali


Scadenza: 15.09.2016

Ente Erogatore: Commissione Europea - DG Ambiente (ENV) e Azione per il Clima (CLIMA)
 

Leggi tutto: Sottoprogramma Azione e Ambiente: bando 2016 per progetti tradizionali

Patti per il sud: accordi per più di 20 miliardi di euro per infrastrutture, sicurezza, scuole, beni culturali e riqualificazione urbana

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

regione campania

Sono già diversi i Patti per il Sud siglati da Governo e Regioni o Città Metropolitane. Si tratta degli accordi bilaterali previsti dal Masterplan per il Mezzogiorno presentato alla fine del 2015 per la realizzazione di una serie di interventi di sviluppo.
 
I patti mettono insieme risorse già assegnate con precedenti strumenti di programmazione o disponibili, provenienti da Por e Pon 2014-2020, Fondo di sviluppo e coesione (Fsc), Piani di azione e coesione (Pac) e Programmi ordinari di convergenza (Poc) e consentono di spenderli subito per progetti che le Regioni o le Città metropolitane hanno individuato come “prioritari”.

Gli accordi firmati finora con le Regioni Campania, Calabra e Basilicata e con le Città Metropolitane di Catania, Palermo e Reggio Calabria impegnano complessivamente poco più di 20 miliardi di euro e riguardano prevalentemente infrastrutture di trasporto, opere di messa in sicurezza antisismica o contro il dissesto idrogeologico, edilizia scolastica, beni culturali e riqualificazione urbana.

Leggi tutto: Patti per il sud: accordi per più di 20 miliardi di euro per infrastrutture, sicurezza, scuole, beni culturali e riqualificazione urbana

BANDO RASSEGNA ECONOMICA 2016 – AL VIA IL NUOVO CONCORSO PER I RICERCATORI UNDER 35

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

copertina rivista

Al via la sesta edizione del Bando Rassegna Economica rivolto ai ricercatori under 35, per la pubblicazione di saggi che sviluppino aspetti legati all’economia del Mezzogiorno e alla Maritime Economy.

I paper vincitori saranno pubblicati sul numero 2/2016 della  rivista internazionale Rassegna Economica ed il primo classificato riceverà un premio di 5mila euro.

I laureati di Università italiane e straniere sono invitati a partecipare al Concorso sottoponendo entro il 22 aprile 2016 un breve abstract che specifichi il filone di ricerca, gli obiettivi dello studio e la metodologia utilizzata. Gli autori degli abstract selezionati dalla Commissione di valutazione, secondo il Regolamento del concorso, saranno invitati a partecipare alla seconda fase con l’elaborazione del paper da inviare entro il 30 settembre 2016. Gli articoli possono essere elaborati in italiano o inglese.

Leggi tutto: BANDO RASSEGNA ECONOMICA 2016 – AL VIA IL NUOVO CONCORSO PER I RICERCATORI UNDER 35

Giovani per il paesaggio e per l’ambiente: una bando per le scuole

Categoria principale: Bandi e finanziamenti per l'ambiente Categoria: Bandi e finanziamenti per l'ambiente

In partenza un bando per le scuole medie e superiori che si propone di “Promuovere nelle giovani generazioni i principi della cittadinanza attiva e consapevole, con il fine di educare ad affrontare i problemi della società attuale e della convivenza civile che riguardano il paesaggio, espressamente richiamato dal principio costituzionale come un bene da tutelare, e l’ambiente, che con il paesaggio si trova spesso in rapporto di interdipendenza, attraverso la conoscenza, la preparazione culturale e la consapevolezza, ma anche attraverso comportamenti attivi, che hanno la loro radice nello spirito d’iniziativa, nella responsabilità e nella partecipazione alle sorti dei “beni di tutti”.”

Tale bando è attivato nell’ambito del progetto “Articolo 9 della Costituzione – Cittadini attivi per il paesaggio e per l’ambiente”, che prevede numerose attività di sensibilizzazione degli studenti su questo tema; per partecipare al bando, le classi sono “invitate a presentare, in un formato audio-video o solo audio, della durata non superiore a cinque minuti, se possibile non solo in italiano, ma anche in una lingua straniera, proposte che possano innescare processi di crescita o comportamenti positivi negli altri studenti e nella comunità nella quale vivono, inerenti la cura, il recupero, la scoperta e la valorizzazione del paesaggio e/o dell’ambiente.”

Gli elaborati dovranno essere consegnati entro il 29 marzo 2016.

Maggiori informazioni sul sito del progetto.

Leggi tutto: Giovani per il paesaggio e per l’ambiente: una bando per le scuole

Il mondo ha bisogno di alberi: niente alberi, niente futuro

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"