Olio extra vergine di oliva. Progetto di norma della Commissione Agroalimentare

Categoria principale: Temi Categoria: Sicurezza alimentare

La Commissione Agroalimentare è interessata al progetto di norma UNI1603053 “Olio extra vergine di oliva - Determinazione del contenuto di idrossitirosolo e tirosolo negli oli extravergini di oliva”, di competenza del GL 18 “Oli, grassi animali e vegetali e loro sottoprodotti, semi e frutti oleaginosi”.
Il beneficio che si attende dalla futura norma riguarda la dichiarazione nutrizionale degli oli. Il contenuto in idrossitirosolo e tirosolo totali determinati con il metodo proposto è basato sull’idrolisi completa delle forme naturali peculiari dell’olio extra vergine di oliva “esteri secoiridoidi derivanti dall’oleuropeina e dal ligstroside” che contengono i due alcoli e sul loro dosaggio mediante l’utilizzo di calibrazione esterna.

olive-oil-w-olives

L’esigenza di poter disporre di un metodo validato e normalizzato da utilizzare anche per la dichiarazione in etichettatura del contenuto in idrossitirosolo e tirosolo totali negli oli extra vergini di oliva è nata a seguito all'opinione scientifica dell’EFSA riguardante le proprietà nutrizionali dei polifenoli e al successivo Reg. UE 432/2012
In ogni caso il metodo messo a punto rappresenta un nuovo strumento analitico nell’ambito della normativa nazionale.

mb

Fonte: Promos

 

Visite: 363

Il mondo ha bisogno di alberi: niente alberi, niente futuro

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"