STOP ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI IN STRADA

LITTERING è un termine di origine anglosassone e descrive il crescente malcostume di quel gesto incivile e diffuso del gettare i nostri piccoli rifiuti a terra o abbandonarli con noncuranza nelle aree pubbliche invece che negli appositi bidoni o cestini dell’immondizia.

LITTER più comuni sono chewing-gum, cicche delle sigarette, bottiglie e lattine, confezioni di bevande, pezzi di carta e di vetro, scatole vuote di sigarette, sacchetti, avanzi di cibo, confezioni di alimenti e piccoli imballaggi in genere.

Si tratta di rifiuti gettati via quasi senza farci caso, senza curarsi dell’ambiente che ci circonda.

Si tratta di un fenomeno in costante crescita, legato ad uno stile di vita improntato al sempre più diffuso “usa e getta”.

Questo fenomeno produce inquinamento ambientale, degrado e danno estetico, effetti sulla qualità della vita e, non da ultimo, l’aumento dei costi di igiene urbana.

La nostra campagna di sensibilizzazione si pone l’obiettivo principale di rendere consapevoli i cittadini che sono essi stessi il motore per combattere questo fenomeno. Risulta indispensabile ridare vita al senso civico che costringe a ragionare e a far ragionare sulle conseguenze del gesto, a volte inconsapevole, di buttare a terra un qualsiasi piccolo rifiuto: dal biglietto dell’autobus alla gomma da masticare, dalla lattina della bibita fino allo scontrino di un pagamento.

Impegniamoci tutti a contrastare questo cattivo fenomeno: una buona azione di molti può diffondere nuova sensibilità verso comportamenti finalmente più responsabili.

STOP ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI IN STRADA

è un'iniziativa ISEA Onlus


Stampa   Email