PUBBLICO SPRECO: IL GRANDE PROGETTO PER LA DIFESA DEL LITORALE DI SALERNO

COMUNICATO STAMPA

Per la conferenza stampa

Del 16 marzo alle ore 10.30

Presso la sala Bilotti, Archivio di stato

Largo Abate Conforti Salerno

  PUBBLICO SPRECO: IL GRANDE PROGETTO PER LA DIFESA DEL LITORALE DI SALERNO

PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA ALTERNATIVA 

Il “Grande Progetto per la difesa del litorale di Salerno”, progetto della Provincia di Salerno, finanziato con fondi europei ma per fortuna ancora non appaltato, prevede la realizzazione di 42 pennelli (barriere di massi perpendicolari alla costa) in parte emersi e in parte sommersi, dal comune di Pontecagnano Faiano fino a quello di Capaccio Paestum (30km di costa). In alcuni punti saranno collocate barriere frangiflutti che creeranno delle vere proprie celle. 

Sarà sicuro un grande danno ambientale senza un beneficio certo per quanto riguarda l’erosione costiera. 

Stiamo facendo pressione sulle varie amministrazioni, Comuni, Provincia e Regione, per far modificare il progetto in maniera da garantire la sicurezza di una parte limitata della costa e renderlo più sostenibile. 

Di solito si denunciano sprechi già avvenuti. In questo caso abbiamo la possibilità di evitare non solo uno spreco ma anche un disastro ambientale ed economico. La vera urgenza del golfo di Salerno è l’inquinamento delle acque dovuto alla fatiscenza dei depuratori ed allo scarico abusivo nei fiumi e canali di irrigazione. Perché non indirizzare le risorse in questa direzione?   

Salerno, 16 Marzo 2016                                                                             

IL COMITATO RINASCIMARE

ITALIA NOSTRA  

LEGAMBIENTE                                                                                                                                

RISERVA FOCE SELE TANAGRO

SINISTRA ITALIANA

FIAB

IL PONTE NUOVO

ISEA ONLUS


Stampa   Email